Tumore alla vescica: tecnica T.U.L.A.

Intervista al Prof. Leonardi, Specialista in Urologia e della Tecnica T.U.L.A. di asportazione delle forme vescicali non muscolo invasive.

“Il tumore vescicale è uno dei più temibili, soprattutto quando sono tumori che hanno già invaso lo spessore della parete vescicale.”

In Italia, nel 2020 (l’ultimo anno di riferimento prima della pandemia), si sono registrati oltre 25.000 casi di neoplasia vescicale di cui 20.000 negli uomini e 5.000 nelle donne.

Il professore durante l’intervista afferma:

“Esistono forme precoci e superficiali del tumore, che sono non-muscolo-invasive, ovvero che non hanno ancora invaso la parete della vescica. Queste sono spesso fastidiose perché recidivanti e obbligano il paziente a essere ospedalizzato e a sottoporsi più volte a interventi chirurgici di asportazione per evitare che le recidive aumentino di numero, o che vadano in progressione di invasione delle pareti vescicolari. Dunque, un costante check up è fondamentale.”

Il Professor Leonardi è inventore della Tecnica T.U.L.A.

“Come ridurre l’ospedalizzazione di questi pazienti affetti da tumore alla vescica? Come evitare il fastidio e il disagio di un ricovero costante?

 

Parliamo di T.U.L.A. per il tumore alla vescica

“Da qualche anno è stata approvata una nuova tecnica per l’asportazione delle forme vescicali non muscolo invasive. Questa tecnica, detta T.U.L.A. (transurethral laser ablation) è sicura dal punto di vista oncologico e l’asportazione avviene tramite energia laser.

Questa tecnica è sicura, realizzabile ambulatorialmente in anestesia locale e non necessita di catetere.

Inoltre, rispetto ai precedenti interventi chirurgici, con la T.U.L.A. il paziente non dovrà più essere ospedalizzato, poiché l’asportazione termina in circa un’ora, dopo la quale il paziente può tornare nell’immediato alla sua vita lavorativa.

La transurethral laser ablation, quindi, è sicuramente una svolta radicale per la qualità di vita di chi soffre di malattie neoplastiche o vescicali non muscolo invasive. Tuttavia è necessario non abbandonare il checkup costante per la ricerca di eventuali recidive.”

Ricapitolando i vantaggi della tecnica T.U.L.A. per il tumore alla vescica:

  • nessun catetere post intervento;
  • nessuna ospedalizzazione;
  • nessuna anestesia generale o spinale;
  • ritorno alla vita quotidiana e lavorativa lo stesso giorno dell’intervento.

Per maggiori informazioni, segui direttamente la video intervista del Professor Leonardi sul nostro canale YouTube.

Medici che effettuano il trattamento

Prof. Rosario Leonardi

 

tumore vescica

 

Fonti  www.grupposandonato.itIntervista Prof. Leonardi 

Ultimi Articoli
  • visione con cataratta
    Glaucoma e cataratta
  • anziana con occhi stanchi
    Sintomi Glaucoma
  • glaucoma e farmaci
    Glaucoma e farmaci da evitare
  • Glaucoma e Maculopatia
    Glaucoma e Maculopatia
  • Pressione alta occhio
    Pressione alta dell’occhio
Categorie Articoli