Morbo di Chagas

La malattia di Chagas, o Morbo di Chagas è un malattia prevalentemente delle zone equatoriali. È una parassitosi, ovvero la si contrae attraverso la trasmissione di un parassita.

In passato questa patologia era presente esclusivamente in America Latina, che resta a tutt’oggi la zona con la massima diffusione, tuttavia a causa dei cambiamenti climatici e della globalizzazione si segnalano casi in quasi tutto il mondo.

Cause

Il parassita che provoca questa patologia è un protozoo, il Trypanosoma Cruzi, un microrganismo che le Cimici Triatominae ingeriscono. Se l’uomo viene poi morso da questa cimice, avviene la trasmissione nel sangue del protozoo, responsabile della malattia.

Sintomi

I sintomi si verificano in una prima fase con turbe della cenestesi:

  • febbre
  • dolori muscolari
  • malessere generale

La fase acuta, se non curata, può progredire verso una forma cronica, interessando linfoghiandole, fegato e milza che tendono ad aumentare di volume e quindi determinando una epatosplenomegalia, provocando un grosso problema per la persona.

Il parassita può inoltre recare danni alla zona del cuore. Questa è la localizzazione più pericolose di tutte perché provoca miocardiopatie, scompensi cardiaci e morte per problemi cardiologici.

Terapia

L’efficacia del trattamento si riduce in modo direttamente proporzionale alla tardività della diagnosi.

La terapia è prettamente farmacologica, mediante farmaci antiparassitari.

In caso di fase cronica, la terapia è indirizzata principalmente al cuore, tramite somministrazione di farmaci antiaritmici, se necessario impianto di Pacemaker o trapianto di cuore.

 

Fonte – Intervista Dott. Gabellini

Ultimi Articoli
  • pacchetto prevenzione
    Promo Festa della Donna
  • visione con cataratta
    Glaucoma e cataratta
  • anziana con occhi stanchi
    Sintomi Glaucoma
  • glaucoma e farmaci
    Glaucoma e farmaci da evitare
  • Glaucoma e Maculopatia
    Glaucoma e Maculopatia
Categorie Articoli